A Roma una giornata di studi dedicata a “Le Musiciste. Tradizione e rivoluzione”

All’interno della giornata di studi “Le Musiciste. Tradizione e rivoluzione”, le due redattrici di «Ricerche Storiche» Isabella Gagliardi, Università di Firenze, e Aurora Savelli, Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea (ISEM-CNR), presenteranno il paper Per una didattica della storia di genere: verso un monografico di «Ricerche Storiche».

La prima sessione si terrà giovedì 11 aprile 2019 a partire dalle ore 10 presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre, in via Principe Amedeo 182 (Aula 2). La seconda sessione (dalle ore 15.30) sarà ospitata nei locali del Teatro Palladium in Piazza Bartolomeo Romano, 8.

Attraverso l’analisi dei percorsi di vita delle musiciste si rivela un’identità sociale spesso cancellata dagli studi accademici. Molte donne furono protagoniste, agenti e attrici della società musicale a loro contemporanea. Se alcune ebbero il privilegio di essere “figlie d’arte” e di essere educate al mestiere musicale, e altre trovarono un ambiente favorevole alla loro creatività in convento, molte non riuscirono ad esprimere la propria genialità. Il divieto di esibirsi in pubblico una volta sposate, la preclusione alle cariche e alle carriere musicali, riservate agli uomini, la mancanza di istituzioni pubbliche che consentissero percorsi educativi pari a quelli dell’altro sesso hanno indotto l’obsolescenza di moltissime figure femminili dalle spiccatissime qualità e determinato la sparizione del loro retaggio dalla memoria collettiva tanto da rendere raro vedere sul podio una direttrice d’orchestra, soprattutto nel nostro Paese.

Lascia un commento